All’ombra di notabili ed eroi. Giuseppe Lavini (1857-1928)

brossura; prefazione di David Chipperfield; ill. bianco/nero e a colori; nuovo; contenuto: la trasformazione di Torino da Capitale in capitale industriale dava opportunità a giovani idealisti e intraprendenti di dare un contributo alla loro città. Uno di questi era Giuseppe Lavini. Proveniente da una famiglia di seri professionisti, si innamorò dell’arte e dell’architettura a cui si dedicò quale critico d’arte, segretario dell’Accademia Albertina, attivissimo socio del Circolo degli Artisti e Consigliere Comunale. Forte di queste esperienze intraprese dagli spalti dell’«Architettura Italiana», quotidiani e riviste campagne per valorizzare l’architettura italiana e influire sullo sviluppo urbanistico di Torino. Un notabile oggi poco conosciuto, è affascinante per la sua lungimiranza e schiettezza

20,00

disponibile

Autore/i: AJMONE MARSAN Giulia
Argomento: ARCHITETTURA, STORIA CONTEMPORANEA
Editore: CENTRO STUDI PIEMONTESI
Lingua originale: ITALIANO

Codice EAN: 9788882622121

Numero pagine: 223
Anno edizione: 04/2014